Ilienses Tree “Till Autumn Comes”

Dalla Sardegna, terra del sole e del mare può arrivare anche del buon doom/death/black metal, come quello che ci propongono gli Ilienses Tree, qui al loro primo full-length, intitolato “Till Autumn Comes”, che esce a pochi anni di distanza dal precedente ep intitolato “Edda”, che era praticamente la prima demo della band, poi ristampata da Maculata Anima Rec., etichetta che produce anche questo nuovo lavoro della band in questione.

L’inizio dell’album parte dopo la bella intro oscura chiamata “A Different Season”, e poi segue “Autumn Falls”, pezzo che nei primi minuti è doom al 100%, ma poi abbraccia un death/black metal di matrice svedese che mi ha un po’ ricordato band come Dissection e Dark Tranquillity. Il cantato si alterna tra growl e scream, mentre l’andazzo è sempre opprimente, sia che la band vada veloce o meno. Con “Lower” la band parte alla grande, con melodia e classe, per poi intraprendere nuovamente un ibrido tra death classico e metal melodico estremo che funziona molto bene. Molto belli gli stacchi più cadenzati e da manuale gli arrangiamenti di chitarra e i loro interessanti fraseggi malinconici.

L’album continua sempre con questa ricetta, più doom in un episodio come “The Observer”, che appare lento e ragionato, ma proseguendo poi con le varie alternanze tra lento e veloce nelle restanti tracce. Un album ben fatto e con una buona resa sonora, questo “Till Autumn Comes”, che ha il sapore di un qualcosa che potrà ancora essere migliorato, ma che già è convincente. Attendiamo sviluppi futuri, ma per adesso va più che bene.

REDAZIONE

Post Author: soundwaveszine