Jack & The Delivery Men: In uscita l’album e il video di “Chasing The Footsteps”

Da sabato 15 giugno disponibile su tutte le piattaforme digitali l’album “Jack & The Delivery Men” dell’omonimo trio toscano, distribuito dall’etichetta discografica “La Stanza Nascosta Records” del musicista e produttore cecinese Salvatore Papotto.
Dal 15 giugno è inoltre in rotazione radiofonica il singolo “Chasing The Footsteps”, ricompreso nell’album ed accompagnato dal videoclip ufficiale per la regia della videomaker Irene Franchi.
“L’album Jack & The Delivery Men” – spiega Iacopo Carcasci (voce e armonica)- nasce dopo diverse esperienze live, con l’intenzione di “immortalare” i nostri brani in versione acustica: chitarra, cajon e armonica.
All’album hanno preso parte Cris Pinzauti, che ha contribuito ai cori e alla voce profonda di “Delivery Man”, e Matteo Pancrazi, che ha arricchito con il suono della sua chitarra elettrica brani quali “ The Point Of View Has Changed”, “Angels come Down”, “Stray Dog Blues”.
“Le sonorità del disco- prosegue Carcasci- si rifanno a generi come il folk blues americano e il Southern; siamo debitori ad artisti come Doyle Bramhall, Gary Clark Jr, Chris Stapleton, Neil Young, The Allman Brothers Band, Black Crowes.
L’album è stato registrato in presa diretta presso la Tana Del Bianconiglio, in una sala di registrazione “scavata” nel tufo in cui è stato microfonato persino il pozzo, aggiungendo un riverbero naturale ai suoni dei singoli strumenti. “
Jack & The Delivery Men è un gioiello southern-blues che si muove tra vellutati languori spleen e irruenza vitalistica, coniugando anima country-rock di ispirazione Seventies e armonie vocali a là CSN&Y con toni dolenti e serrati da spiritual.

“Le diverse suggestioni della sala di registrazione e del borgo medievale- racconta la videomaker Irene Franchi- mi hanno spinta, d’accordo con il trio, a rivedere il progetto iniziale, quello di un videoclip dal montaggio narrativo abbastanza tradizionale, che incrociasse scene in esterna e riprese interne della performance musicale live.

Ho deciso di frammentare l’espressione visiva in due parti, il teaser e il videoclip, caratterizzati da ambientazioni, ritmiche temporali ed atmosfere differenti.
Le scene in esterna del borgo medievale di Montecchio, del quale ho cercato di restituire la magia e l’unicità, nelle colline dell’Alta Valdera, sono state impiegate esclusivamente nella realizzazione del teaser e preludono al videoclip, interamente girato all’interno della grande grotta in tufo dai soffitti a volta.”
“Ho volutamente optato per riprese lineari e per una post produzione minimale-
prosegue la regista, che sottolinea come, alla base della successione temporale di teaser e videoclip, ci sia anche “l’intento di delineare un percorso dalla valenza metaforica, culminante con l’arrivo nella tana del Bianconiglio, inteso come luogo privilegiato di una esperienza musicale che sembra collocarsi fuori dal tempo e dello spazio.”

BIO
Il progetto Jack & The Delivery Men nasce da un’idea di Iacopo Carcasci (cantante e armonicista) e Alessandro Fattorini (chitarrista e seconda voce).
L’ingresso nella line-up di Eleonora Garella, in arte Eleonora Comemipare (percussionista e batterista), in occasione del Pistoia Blues, regala alla formazione una ritmica maggiormente incisiva.
Parallelamente all’attività live, che li vede impegnati su palchi come quello del Beat Festival-uno dei festival toscani con il maggior numero di presenze di pubblico-, del Pistoia Blues, uno dei Festival più longevi in Italia e in Europa, oltre che in vari locali dell’area pistoiese e fiorentina, Jack & The Delivery Men entrano in studio per la registrazione dell’album omonimo, pubblicato per l’etichetta “La Stanza Nascosta Records”.

TRACKLIST
01 The Point of view has changed
02 Silent Highway
03 Wino’s Lament
04 Angels come down
05 Brave Enough
06 Stray dog blues
07 Delivery Man
08 Winner or Loser
09 Blues for a bitch
10 Chasing the footsteps

Related posts