Progetto Umami nasce da un idea di Alessio Pigolotti, che inizia a fondere le sonorità ricercate della chitarra, con loop elettronici.
Fin da subito inizia la collaborazione con Francesco Cecconi alla batteria e Luca Pieracci al basso, formazione con la quale arriveranno in finale sul palco di Emergenze a Perugia. Successivamente fa il suo ingresso nella band Tiziana Fiorucci (sax e synth) e, con i suoni al completo, il primo risultato è l’EP Cosmodromo (da pronunciarsi “Cosmòdromo).

“Cosmodromo” è un EP composto da 6 brani, che racchiudo il percorso artistico di Progetto Umami: dai brani in trio come “Il rumore del Fuoco”,
ai giochi del tempo come in “Setteottavi”, alle sperimentazioni in quartetto con il sax e i synth di “Sogun”, “Killswitch” e “Red Moon” , fino alle atmosfere di “Entità”. Le creazioni del disco hanno tutte un tema che vuole rievocare un pensiero; una sfera emotiva o sentimento e per farlo Progetto UmaMi usa la grande e sconfinata capacità evocativa della musica.

Cosmodromo rappresenta il percorso musicale di ogni componente del gruppo, dove sono evidenti le influenze rock, dance e jazz, al fine di creare un prodotto fresco ed originale.